• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LE IDEE

Gli obiettivi che abbiamo continuato a porci in questi anni sono grandi e importanti.

Abbiamo davanti a noi una linea di orizzonte verso cui camminare e il cui percorso è stato intrapreso esprimendo in modo chiaro l’idea della città che vogliamo: una città di tutti e per tutti.



Welfare

  • Implementazione delle residenze sociali e investimento nel Social Housing
  • Introduzione del Codice Rosa: percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per tutte le vittime di violenze
  • Implementazione di ulteriori percorsi per l'università della libera età, con l’introduzione di nuovi laboratori didattici e ricreativi
  • Qualità dell’abitare: acquisto e ristrutturazione di dieci immobili nel centro storico da adibirsi a edilizia residenziale pubblica
  • Ospedale Fallacara: sviluppo di un Ospedale di Comunità (previsto dal PNRR), struttura residenziale a ricovero breve che contribuisce ad una maggiore appropriatezza delle cure, ad una riduzione dei costi sanitari e al rinforzo del ruolo determinante del Paese all’interno della Città Metropolitana


Legalità

  • Lotta al pizzo: protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale e l’associazione nazionale antiracket e antiusura SOS Italia Libera
  • Istituzione sportello anonimo di sostegno antiracket
  • Percorsi laboratoriali per infondere nei più giovani la cultura dell’antimafia

 


Mobilità sostenibile e Smart city

  • Implementazione piste ciclabili e nuovi collegamenti ciclopedonali nelle zone più periferiche
  • Estensione delle isole pedonali e percorsi sicuri per persone a mobilità ridotta
  • Istituzione ZONE 30
  • Implementazione parcheggi nelle aree limitrofe alle zone pedonali
  • Convenzione con ditta di monopattini per ridurre l’utilizzo delle automobili
  • Convenzione con Pin Bike (startup barese già convenzionata con il Comune di Bari nel progetto M.U.V.T.) per l’incentivo all’utilizzo della bicicletta: più pedali più guadagni
  • Sostituzione dell’intero l’impianto di pubblica illuminazione con luci a led (project financing già deliberato in Consiglio Comunale), con significativa riduzione di impatto ambientale
  • Proseguimento dei lavori di asfaltamento delle strade sull’intero territorio comunale



Turismo e Cultura

  • Promozione della destagionalizzazione: individuazione e promozione di siti storici, turistici, archeologici e culturali in grado di generare valore aggiunto e delineare un’identità definita e decisiva all’interno della Città Metropolitana
  • Implementazioni attività culturali nei quartieri
  • Maggiore attrattività dai paesi limitrofi e promozione dei prodotti tipici locali con il rilancio della Sagra del Pane e della Sagra du Minghiaridd
  • Reintroduzione del Palio della Cuccagna
  • Patto di convenzione e accordo con la Proloco Triggiano



Sport

  • Accesso gratuito ai corsi e all’utilizzazione degli impianti sportivi comunali per giovani a rischio e per ragazzi provenienti da famiglie svantaggiate.
  • Ulteriore implementazione degli impianti sportivi con l’ultimazione dei progetti già in atto



Lavoro e Contrasto alla fuga di cervelli

  • Bando di sostegno economico alle Startup che nascono sul territorio triggianese (entro 1 anno dalla loro nascita) che abbiano ridotto impatto ambientale e importante impatto sociale
  • Incentivo al south working: individuazione di siti (oltre alla già esistente biblioteca) provvisti di wifi e aria condizionata per chi lavora in smart working con accesso gratuito, accessibili ai residenti Triggianesi
  • Incentivo alla formazione, all’orientamento professionale e ai tirocini formativi
  • Albergo diffuso per studenti e stesura progetti di co-housing a prezzi più competitivi rispetto al capoluogo pugliese, al fine di attrarre giovani talenti (con impatto anche sull’assetto turistico-commerciale)



Ambiente e Rifiuti

  • Ulteriore incremento delle percentuali di raccolta differenziata attraverso politiche virtuose
  • Introduzione della tariffazione puntuale: meno rifiuti indifferenziati produci, meno spendi
  • Realizzazione dell’App comunale “Sos Triggiano” per le segnalazioni delle infrazioni da parte dei cittadini al fine di incentivare e velocizzare il recupero e la raccolta di rifiuti pericolosi abbandonati
  • Intensificazione delle attività di contrasto all’abbandono dei rifiuti



Verde pubblico

  • Realizzazione del Parco Urbano, su progetto giá approvato e finanziato con terreno acquisito di circa 40.000 mq con integrazione di Museo annesso
  • Salvaguardia del patrimonio naturale delle Lame attraverso attività di recupero e sensibilizzazione
  • Politiche di riforestazione urbana e l’accessibilità degli spazi verdi, per le famiglie, per i giovani e gli anziani



Scuola e Servizi per l'infanzia

  • Più asili nido e implementazione servizi per l’infanzia: Istituzione di nidi famiglia e ogni altra forma che ampli l’offerta dell’asilo nido
  • Stipula di convenzioni con associazioni per l’organizzazione di strutture per l’infanzia, anche solo per alcune ore al giorno, nell’ottica di favorire le forme di lavoro part-time
  • Orti e laboratori didattici per perseguire l’obiettivo dell’educazione a corretti stili di vita sin dalla più tenera età e per infondere la cultura e la valorizzazione degli antichi mestieri
  • Riqualificazione della scuola secondaria di primo grado plesso “ De Amicis”» sito in via Alcide De Gasperi attraverso interventi di ristrutturazione edilizia, con adeguamento sismico, impiantistico ed efficientamento energetico (progetto già finanziato)



Commercio

  • Promozione del commercio, al centro e nei quartieri, grazie anche ad ulteriori e importanti supporti derivanti dalla costituzione del DUC (Distretto Urbano del Commercio diffuso)
  • Politiche di promozione e maggiore attrattività del centro cittadino attraverso il contrasto al sovraffollamento automobilistico



Urbanistica, Infrastrutture e Territorio

  • Politica di sollecitazione delle lottizzazioni ai privati dando ulteriore attuazione al piano regolatore (PRG)
  • Eliminazione del canale territoriale affinché si possa riprendere l’obiettivo di ricucitura tra Triggiano e la sua marina
  • Richiesta alle Ferrovie Sud Est di cessione gratuita della vecchia stazione e del parcheggio per utilizzo a scopo sociale
  • Piantumazione di un nuovo albero per ogni famiglia insidiata nelle abitazioni di nuova costruzione
  • Utilizzo degli spazi delle lottizzazioni cedute al Comune di Triggiano per l’istituzione di nuove aree di verde pubblico attrezzato


Disabilità

  • Estensione delle isole pedonali e percorsi sicuri per persone a mobilità ridotta.

  • Istituzione Consulta comunale della disabilità.

  • Prosecuzione abbattimento barriere architettoniche.

  • Adesione dell'ente municipale e degli organismi di governo alla promozione e all'utilizzo della Lingua italiana dei segni - LIS.

  • Istituzione delle paraolimpiadi Triggianesi.



Animali e Randagismo

  • Promozione del benessere degli animali
  • Prevenzione del randagismo
  • Istituzione del primo canile sanitario del paese
Approfondisci i singoli punti leggendo il programma completo 
Un cittadino informato è un cittadino protagonista del futuro.
Visite agli articoli
274228
© 2024 Antonio Donatelli | Tutti i diritti riservati | Sito realizzato da CHE IDEA

Powered by:  CHE IDEA di Fabio Cocco